Home‎ > ‎Blog‎ > ‎

POTERE E BENESSERE DALLA SHUNGITE

pubblicato 25 ott 2017, 01:44 da DANIELA GASPARINI

La Terra è dotata di un campo elettromagnetico naturale principale primordiale. Senza di esso nulla potrebbe esistere. Con questo campo interagiscono altre radiazioni più sottili che permettono la vita sulla terra e ordinano i ritmi biologici .

Nel mondo moderno siamo immersi in una ragnatela di campi elettromagnetici  artificiali che diffondono numerose radiazioni . Le loro frequenze sono molto spesso (per non dire sempre!) in conflitto con le radiazioni naturali e questo determina interferenze con il campo biologico che riguarda tutti gli esseri viventi. Capita spesso di sentirci come strumenti scordati, di percepire che non siamo in sintonia con la natura e con ciò che ci circonda. Una buona parte di colpa è senz’altro da attribuire a questa eccessiva proliferazione di microonde che tantissimi studi scientifici, già pubblicati su importanti riviste scientifiche, accusano essere la causa di disturbi fisici se non anche di malattie vere e proprie.

Importanti studi sono stati concentrati sull’utilizzo dei telefoni cellulari e della loro interferenza con le onde cerebrali e con il cervello. Tra il 48% e il 68% della potenza irradiata dall’antenna di un cellulare è direttamente assorbita della testa e dalla mano dell’utilizzatore. L’energia elettromagnetica penetra nella testa a una profondità di qualche centimetro, sufficiente per raggiungere le strutture nervose, le meningi,  il nervo ottico e l’ipotalamo e portare all’aumento della temperatura del cervello dell’ordine di 1°C.

Ricordiamoci che sono le stesse onde, a frequenze diverse , che cuociono i polli nel forno a microonde!!!

Anche a deboli livelli di intensità i rischi che corriamo dall’esposizione a lungo termine, sono davvero preoccupanti e severi, come rilevato da esperimenti in vitro e su animali (sigh!) eseguiti dal Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation.

Per quanto riguarda i cellulari, che ormai sono diventati “indispensabili” per il lavoro e per la vita sociale, si possono avere delle accortezze che permettono di diminuire l’esposizione alle frequenze elettromagnetiche.

Utilizzare la shungite naturale, il più antico carbone di origine planctonica conosciuto. Nella shungite le particelle di carbonio si mescolano in modo regolare e omogeneo a quelle dei silicati cristallini formando una matrice detta fullerene. La shungite agisce per absorbimento (da non confondere con l’assorbimento). Questo è un fenomeno di superficie tramite il quale si fissano ioni liberi, atomi, molecole di gas o di liquidi alla superficie di una sostanza.

La shungite costituisce uno schermo estremamente efficace per eliminare le radiazioni elettromagnetiche artificiali di qualunque genere e anche quelle naturali (come il radom) dette geopatologiche. Gli studi sulle sue proprietà e sul possibile utilizzo futuro continuano e si stanno scoprendo moltissime qualità e potenzialità di questo antico carbone.

Gli articoli di shungite che potete trovare presso Cristalli di sale hanno varie forme.: piastrina da incollare al cellulare, disco da incollare a tablet e computer o forni a microonde, sfere di varie dimensioni e con diversi raggi d’azione da collocare in casa o in ufficio, piramidi, cubi, parallelepipedi, ciondoli da appendere al collo oppure eleganti orecchini.
Ogni articolo di shungite ha un raggio d’azione diverso a seconda della grandezza e della forma. Per esempio,la piastrina del cellulare protegge per un raggio di 0,50 cm, creando quindi una bolla da 1 metro di diametro. Ogni oggetto venduto è testato dall’Azienda che lo distribuisce per garantire la quantità di fullerene dichiarata.

Nel prossimo articoli altri consigli utili per proteggersi dalle onde elettromagnetiche dei cellulari.

Comments